Algoritmi, politica e democrazia sui social network: legami pericolosi ?

print-friendly

Algoritmi, politica e democrazia sui social network:

legami pericolosi ?

Marc Perrin (CNAM, Centro Nexa)

Giovedì 28 febbraio 2019 ore 12 in punto
(termine: ore 14)

Centro Nexa su Internet e Società
Politecnico di Torino, Via Boggio 65/a, Torino (1° piano)
Ingresso libero fino a esaurimento posti
Come raggiungerci: scarica la mappa in PDF (464 KB) o vai alla nostra pagina dei contatti.



Perrin

Gli algoritmi hanno cominciato a regolare le nostre vite senza che noi ne fossimo completamente consapevoli, raggiungendo sempre con maggiore frequenza il campo della politica, attraverso l’ausilio dei social network.

Il loro utilizzo apre una riflessione sul concetto di democrazia? Gli algoritmi contribuiscono a cambiare il nostro rapporto con la società e con l'informazione? Siamo tutti prigionieri delle filter bubble e delle fake news? Riusciamo ancora a governare le nostre decisioni senza avere il controllo totale sui nostri dati?

A partire dagli ultimi studi e dalle ricerche svolte all’interno del Centro Nexa su Internet & Società, Marc Perrin proverà a fornire uno scenario delle possibili conseguenze politiche generate da queste innovazioni.


Biografie:

Dr Marc PERRIN a partire da ottobre svolge al Centro Nexa lo stage "Il ruolo di internet, dei social media e dell'intelligenza artificiale nella formazione dell'opinione pubblica e nelle campagne elettorali" in collaborazione con il Conservatoire National des Arts et Métiers di Parigi per il diploma magistrale in “Scienze, Tecniche e sociétà”.


Letture consigliate e link utili:

  • Dominique Cardon, A quoi rêvent les algorithmes?, seuil, La République des idées 2015, trad. it, Che cosa sognano gli algoritmi. Le nostre vite al tempo dei big data, Mondadori 2018.
  • Eli Pariser, The Filter Bubble: What the Internet Is Hiding from You, New York, Penguin Press, 2011, trad it, Il filtro. Quello che internet ci nasconde, Il Saggiatore 2012.
  • Facebook menace-t-il la démocratie ? , "Le Monde",‎ 1 novembre 2016.
  • Eytan Bakshy1, Solomon Messing1, Lada A. Adamic, Exposure to ideologically diverse news and opinion on Facebook, "Science" 5/6/2015.
  • Cathy o’ Neil, Algorithmes, la bombe à retardement. éditions arène 2018, trad en, Weapons of Math Destruction, Crown 2016.

Il seminario, destinato in modo particolare agli studenti ESABAC e dei licei linguistici di Torino, è aperto a tutti.
Prenotazione obbligatoria delle classi entro il 21/2/2018
. Scrivere a: selina.fenoglietto@polito.it

Il seminario sarà tenuto in lingua francese.