128° Mercoledì di Nexa - Volti artificiali

print-friendly
Per il ciclo di incontri “i Mercoledì di Nexa” (ogni 2° mercoledì del mese)
128° Mercoledì di Nexa

Volti artificiali

Prof. Massimo Leone (Università degli Studi di Torino)

Mercoledì 8 aprile 2020 ore 18 in punto
(termine: ore 20)

ATTENZIONE: L'INCONTRO, CAUSA EMERGENZA DA COVID-19, SI SVOLGERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA UTILIZZANDO IL SOFTWARE DI CONFERENCE CALL JITSI MEET
Per chi vorrà partecipare live al seminario sarà possibile accedere alla conference call attraverso il seguente link: https://meet.nexacenter.org/MercolediNexa
Centro Nexa su Internet e Società
Politecnico di Torino, Via Boggio 65/a, Torino (1° piano)
Come raggiungerci: scarica la mappa in PDF (464 KB) o vai alla nostra pagina dei contatti.


mercoledì128

Dal punto di vista semiotico, un volto puramente artificiale non può sussistere. Ogni artefatto riconoscibile come volto, infatti, deve dipendere direttamente o indirettamente da volti biologicamente esistenti. Sin dalle raffigurazioni preistoriche, gli esseri umani utilizzano tecniche e tecnologie svariate per rappresentare volti biologicamente esistenti, ma anche per evocarne d’inesistenti. Questi ultimi tuttavia devono necessariamente scaturire da una scomposizione e da una ricomposizione combinatoria dei primi. Analogamente, l’emergere di volti “nella natura”, attestata sin dall’antichità, si è rivelato essere il risultato pareidolico di meccanismi neurofisiologici e percettivi profondi, legati all’evoluzione della specie umana e della sua capacità di riconoscere volti. Lo sviluppo della tecnica e della tecnologia non ha affatto eliminato l’intenzionalità umana nella rappresentazione e nella lettura del volto ma ne ha spostato e occultato la fonte. Da un lato, con lo sviluppo delle reti neurali antagoniste, scaturisce il mito di macchine capaci di generare automaticamente e senza intervenzione umana immagini di volti; dall’altro, con lo sviluppo delle reti neurali convoluzionali, si diffonde la retorica di macchine in grado di scorgere e identificare volti senza l’ausilio di operatori umani. L’intervento si prefigge di analizzare queste concezioni dell’intelligenza artificiale soffermandosi su due casi di studio che riguardano le immagini facciali. Da un lato, un caso di studio estetico riguardante la raffigurazione di volti: la retorica digitale relativa agli algoritmi di “abbellimento” facciale (in particolare, l’applicazione cinese per smartphone “Meitu”); dall’altro lato, un caso di studio giuridico riguardante la lettura di volti: il dibattito legale sul carattere testimoniale del riconoscimento facciale automatico.


Biografia:

Massimo LEONE è Professore Ordinario di Filosofia della Comunicazione, Semiotica della Cultura e Semiotica dell’Immagine presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, Vice-Direttore per la Ricerca presso lo stesso Dipartimento, e Professore Ordinario a tempo parziale di Semiotica presso il Dipartimento di Lingua e Letteratura Cinese dell’Università di Shanghai. È PI del progetto ERC Consolidator FACETS (2019-2024): “Face Aesthetics in Contemporary E-Technological Societies”.  

Letture consigliate e link utili:

  • Celentino, Joseph Clarke. 2016. “Face-to-Face With Facial Recognition Evidence: Admissibility Under the Post-Crawford Confrontation Clause”, 1317-53. Michigan Law Review, 114, 7.
  • Greti, Iulia Ivana. 2016. “Face and the Dynamics of Its Construction: A Relational and Multilayered Perspective”, 106-125. Symbolic Interaction, 39, 1 (February 2016).
  • Leone, Massimo. 2019. “The Semiotics of the Face in Digital Dating: A Research Direction”, 18-40. Digital Age in Semiotics and Communication, special issue on “Digital Sex and Dating”, 2. South-East European Center for Semiotic Studies (Sofia: New Bulgarian University); DOI: http://ojs.nbu.bg/ojs/index.php/DASC/article/view/247.
  • Leone, Massimo. 2020. “Digital Cosmetics: A Semiotic Study on the Chinese and Global Meaning of the Face in Image Processing Apps”, forthcoming. Social Semiotics.
  • Nawara, John. 2011. “Note, Machine Learning: Face Recognition Technology Evidence in Criminal Trials”, 604-607. U. Louisville L. Rev. 49.


Video dell'incontro:



Che cosa sono il Centro Nexa e i cicli di incontri “Mercoledì di Nexa” e “Nexa Lunch Seminar”:

Il Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino (Dipartimento di Automatica e Informatica) dal 2006 è un centro di ricerca indipendente e interdisciplinare che, in collaborazione con l'Università di Torino, studia Internet (e più in generale le Tecnologie digitali) e i suoi rapporti con la società. Maggiori informazioni all'indirizzo: http://nexa.polito.it/about.

Durante i “Mercoledì di Nexa”, che si tengono ogni 2° mercoledì del mese alle ore 18 in punto, il Centro Nexa su Internet e Società apre le sue porte non solo agli esperti e a tutti coloro i quali lavorano con Internet, ma anche a semplici appassionati e cittadini. Il ciclo di incontri intende approfondire, con un linguaggio preciso ma accessibile, i temi legati alla Rete: motori di ricerca, Creative Commons, social networks, open source/software libero, neutralità della rete, libertà di espressione, privacy, file sharing, big e open data, smart cities e molto altro.

Al centro di quasi tutti gli incontri un ospite pronto a dialogare con i direttori del Centro Nexa, il Prof. Juan Carlos De Martin del Politecnico di Torino e il Prof. Marco Ricolfi dell'Università di Torino, nonché lo staff e i Fellows del Centro Nexa.

Maggiori informazioni sui Mercoledì di Nexa, incluso un elenco di tutti i “Mercoledì” passati, sono disponibili all'indirizzo: http://nexa.polito.it/mercoledi.

Si segnala inoltre che dal maggio 2012 ogni 4° mercoledì del mese dalle ore 13 alle ore 14 il Centro Nexa organizza anche i "Nexa Lunch Seminar". Una lista di tutti i “Lunch Seminar” passati è disponibile all'indirizzo: http://nexa.polito.it/lunch-seminars.

Per restare aggiornati sulle attività del Centro Nexa su Internet & Società, seguiteci su:

- Twitter: @nexacenter
- Facebook: http://facebook.com/nexa.center
- Mailing list degli annunci Nexa: https://server-nexa.polito.it/cgi-bin/mailman/listinfo/nexa-announce